Esame citologico urinario

Esame colturale dell’espettorato
20 Marzo 2019
Pap-test
20 Marzo 2019

Esame citologico urinario

Raccogliere le urine in un contenitore sterile, disponibile nel nostro laboratorio o acquistabile in farmacia o sanitaria.

Possibilmente non raccogliere le urine del primo mattino. (I campioni di urina raccolti con il primo getto del mattino, presentano una cellularità abbondante ma anche una marcata degenerazione degli elementi. E’ preferibile il materiale ottenuto dalla seconda minzione, se possibile fare attività fisica che faciliti l’esfoliazione cellulare).

Bere due bicchieri d’acqua e dopo un’ora, raccogliere le urine, previo lavaggio dei genitali, eliminando il primo getto. Riempire almeno a metà il contenitore.

Far pervenire il campione al massimo entro 3 ore al laboratorio se il contenitore della raccolta non contiene conservante. Per una accurata valutazione citologica è bene eseguire l’esame su campioni raccolti in 3 giorni successivi. Non utilizzare assolutamente le urine delle 24 ore.


Ho letto e accetto l'informativa Privacy GDPR sul trattamento dei dati personali.